‘Corpus et Vulnus’

DI FRANCO SPERONI (scrittore, storico e critico d’arte, docente di storia di arte contemporanea e storia e metodologia della critica d’arte, Accademia Belle Arti di Roma) ‘Corpus-et-Vulnus’ di Sergio Mario Illuminato è un progetto in senso ampio “performativo”, naturalmente complesso perché fatto di molte vie che si riallacciano, a tratti, tra loro. Le molte vie sono le opere esposte, le riflessioni dell’autore che le accompagnano, i riferimenti al passato e al presente – Tàpies, Kiefer, Parmiggiani […]

Arte e identità della specie umana

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO La tradizione vive ancora nell’Arte «Contemporanea»? Hannah Arendt, politologa, filosofa e storica tedesca naturalizzata statunitense sostiene: «Per gli esseri umani pensare a cose passate significa muoversi nella dimensione della profondità, acquisire stabilità, mettere radici in modo tale da non essere travolti da quanto accade». Non si può essere pertanto che dei “conservatori”, cioè dei custodi attivi di tutto quello che può farsi tramite di nuovi significati. L’arte ha sempre avuto il potere […]

Michelangelo PIstoletto e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. MICHELANGELO PISTOLETTO. “L’uomo dipinto veniva avanti come vivo nello […]

Christian Boltanski e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. La ricerca di CHRISTIAN BOLTANSKI è una partita a scacchi […]

Fabio Mauri e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. FABIO MAURI (1926-2009), indiscusso protagonista della ricerca artistica degli […]

Douglas Gordon e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. DOUGLAS GORDON distorce il tempo e il linguaggio per […]

Giuseppe Penone e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. Tra i protagonisti più significativi del movimento dell’Arte […]

Félix Gonzàlez-Torres e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. Le installazioni di FÉLIX GONZÁLEZ-TORRES scandiscono il tempo come riflessione […]

Michael Wesely e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. Con MICHAEL WESELY il tempo finito che diventa infinito. La […]

Proust, Ferrer, Opalka e il tempo

DI SERGIO MARIO ILLUMINATO Il tempo lo si può misurare soltanto in maniera indiretta, e il susseguirsi di una sequenza di movimenti, spostamenti, modifiche, su corpi, oggetti, paesaggi, lascia la sensazione dello scorrere di questa forza invisibile. Significativa appare la ricerca di molti artisti contemporanei che nel loro lavoro hanno provato non a rappresentare ma a presentare il tempo: osservandolo, marcando, sospendendo, condensando, o allungando il suo flusso. Il lavoro di MARCEL PROUST è proprio questo cercare di […]

1 2
G-66PL6CNJ8R